domenica 16 settembre 2018

Elogio della leggerezza, in viaggio come nella vita: "Il bagaglio geniale" di Maria Letizia Polverini

Il bagaglio geniale.
Metodi e segreti per viaggiare felici (anche nella vita)

di Maria Letizia Polverini
Centauria, 2018

pp. 141
€ 14,00




L’autunno è ormai alle porte, le ferie sono già un (si spera) soave ricordo per molti di noi, e chissà tra quanto tempo sarà possibile progettare nuove vacanze. Vi sembrerà dunque superfluo parlare proprio ora di come si prepara la valigia perfetta. E invece no. Perché sebbene sia stato pubblicato da Centauria nel mese di maggio, e dunque con tempismo perfetto rispetto agli esodi estivi di lì a poco a venire, Il bagaglio geniale di Maria Letizia Polverini è un libro che serve tutto l’anno. Non solo perché le occasioni di viaggio sono ormai sparpagliate lungo i dodici mesi, ma anche perché tra le pagine del volumetto ci sono consigli che vanno oltre la mera pratica o l'urgenza del momento, e finiscono col varcare il confine della filosofia di vita.

Less is more, il meno è più, il meno è meglio: non c’è dubbio che sia proprio il minimalismo a fare da comune denominatore agli otto capitoletti in cui l’autrice, “esperta di riordino”, ha scelto di organizzare il manualetto. Un minimalismo tuttavia ibrido, che deve molto alle culture orientali, e che esorta a semplificare, risparmiare, riciclare e… buttare via, senza rimpianti e nel bel mezzo della trasferta, tutto ciò che è ormai vecchio e usurato. Non solo perché così al rientro la valigia sarà più leggera (sempre che non andiate a colmare lo spazio appena ricavato con qualche acquisto fatto in villeggiatura, e questa è un’altra storia…) ma perché ogni spostamento, specie se in un luogo radicalmente altro da noi, implica sempre una mutazione interiore. Tutti concetti, questi, solo apparentemente ovvi, dato che il famigerato momento dei bagagli è capace di mettere in crisi anche i viaggiatori più scafati. Per questo Maria Letizia Polverini ha stilato una procedura a prova di abitudini radicate e, il più delle volte, fallimentari, come anche a prova di insicurezze e di manie, dalla quale, tra le altre cose, ben si comprende come una certa tendenza a partire eccessivamente equipaggiati faccia capo a paure e paranoie indotte o infondate. Il vademecum dell’autrice, ad ogni modo, affronta ogni aspetto del viaggiare: dalla progettazione del soggiorno ai trucchi salva-spazio per disporre ogni cosa in valigia, passando per le accortezze da osservare a seconda del mezzo di trasporto prescelto e della compagnia del caso (animali inclusi), senza dimenticare guai e imprevisti. 

Agile, veloce, diretto, completo di “riassunti”, “schemi” e “specchietti” che proprio come a scuola faranno la gioia dei più pigri –  e in più pubblicato in un formato tascabile che lo fa stare anche nella più piccola pochette e lo rende consultabile ovunque all’occorrenza – Il bagaglio geniale è un libricino che (manco a dirlo) si farà mandare a memoria semplicemente con l’uso, e dunque viaggiando. Se è vero che l’autrice ha tratto le sue teorie dopo una lunga esperienza facendo su e giù tra aerei, navi, treni e automobili, c’è da fidarsi che l’abitudine, con tutto il relativismo del caso, riesca a rendere tutti, anche i viaggiatori occasionali, un po’ più saggi e più dinamici. Per il resto, non c’è dubbio che il “bagaglio” migliore resti quello delle esperienze e dei ricordi legati ai nostri spostamenti, dalla gita fuoriporta di un week end al Grand Tour di qualche settimana e, per i più fortunati, addirittura di qualche mese, nella buona come nella cattiva sorte dei viaggi stessi: per questi beni immateriali, lo sappiamo, non c’è valigia, zaino o hard disk abbastanza capace da contenerne l’inestimabile valore. 

Cecilia Mariani



È vero, ormai è settembre e le ferie sono finite per molti di noi, ma come ben sapete le occasioni di viaggio non si limitano solo ai mesi estivi! Maria Letizia Polverini ha compilato un volumetto dedicato all'arte della valigia perfetta in cui ordine, organizzazione e praticità sfociano ben presto nella filosofia di vita... Curiosi di saperne di più? Cecilia Mariani sta leggendo per noi questa ultima uscita di Centauria @centaurialibri: recensione in arrivo sul sito! E voi, che tipo di viaggiatore siete? E soprattutto: che libri avete portato con voi in queste ultime vacanze? 👜💼🎒👝👛 #libro #book #instalibro #instabook #leggere #reading #igreads #bookstagram #bookworm #booklover #bookaddict #bookaholic #libridaleggere #librichepassione #libricheamo #criticaletteraria #recensione #review #recensire #recensireèmegliochecurare #ilbagagliogeniale #marialetiziapolverini #viaggio #viaggiare #travel #valigia #farelavaligia #centauria #centaurialibri
A post shared by CriticaLetteraria.org (@criticaletteraria) on