domenica 30 settembre 2012

Editori in Ascolto - Intervista a Francesco Anzelmo - Nasce XS d'autore

XS d'autore: la nuova collana in digitale di Mondadori
- intervista esclusiva a Francesco Anzelmo -

a cura di Gloria M. Ghioni


Il 20 settembre ha debuttato la nuova collana esclusivamente in digitale di Mondadori, XS d'autore. Ne abbiamo parlato con l'ideatore Francesco Anzelmo, direttore editoriale della sezione saggistica, che ha rinunciato a parte della sua pausa pranzo per chiacchierare con CriticaLetteraria e rispondere alle domande sul progetto. 

Cosa significa "XS d'autore" e quando è stata ideata la collana?
Per la collana, progettata già in primavera, si è scelto un nome che mantenesse una doppia natura: da un lato, XS come "extra small", dal momento che i testi prescelti sono brevi; dall'altro, richiama anche l'idea di "eccesso". Ricorda quella band...? 

Sì, in un certo senso l'idea del "grande nel piccolo"? 
Esatto, pensiamo a testi brevi ma di grande intensità, che possano essere del tutto inediti di autori noti a livello nazionale e mondiale, opere dimenticate di autori famosi o, quel che è più nuovo, anticipazioni dei libri in uscita. Con XS troveranno spazio contributi eterogenei: testi letterari, saggistici, ... Il tutto senza il limite quantitativo che, per forza, veniva imposto dall'editoria cartacea tradizionale. Questo è forse uno degli aspetti più interessanti del digitale: abbiamo superato il problema del numero di pagine. Ha idea di quante potenzialità si rivelino?! 


Certo, potenzialità di forma ma anche in merito ai contenuti che andrete a promuovere. Il comunicato stampa annuncia uscite molto diverse tra loro: ce ne vuole parlare?
Volentieri. Abbiamo nomi rappresentativi del nostro catalogo tradizionale, quali Dacia Maraini e Alessandro Piperno, ma anche anticipazioni di libri che usciranno in seguito. Vista poi l'uscita della collana proprio il 20 settembre, giorno dell'inaugurazione di un'importante mostra di Picasso a Milano, abbiamo voluto omaggiare questa bella coincidenza con un contributo di Francesco Bonami sul pittore. 
Se dovessimo guardare a tutto il progetto, l'idea è di una trasposizione per iscritto di un Festival letterario, in cui c'è modo di scoprire le anticipazioni delle prossime uscite e anche interagire.

Proprio a tal proposito, avete mai pensato di creare una modalità di interazione tra l'autore di XS e il lettore? Temete, per assurdo, possibili varianti d'autore dopo un simile contatto? 
Sì, stiamo approntando un sito ad hoc in cui sarà possibile interagire. Modifiche in corso d'opera? Perché no? Certo, probabilmente non sarà il singolo commento a portare l'autore a cambiare elementi significativi del testo, ma non lo escludiamo. 

E proprio in merito al lettore, qual è il lettore ideale di XS?
Il lettore italiano, il lettore forte, in assoluto. Ad esempio, troviamo titoli più adatti al lettore di bestseller, altri agli amanti della saggistica, ma abbiamo pensato anche a lettori più giovani, come un racconto di Licia Troisi che anticipa l'uscita del suo libro nuovo a novembre. 

Come hanno reagito invece gli autori davanti alla proposta di una collana interamente in digitale: hanno manifestato qualche tipo di pregiudizio o si sono mostrati disponibili?
Bene, piuttosto bene, in verità. Hanno dimostrato disponibilità, entusiasmo e ottime reazioni, anche se avevano molte domande e dubbi, ma non ci sono state forme di chiusura. 

Tra le varie tipologie di testi proposti da XS, troviamo anche libri "dimenticati". Se allarghiamo la visuale dalla collana al futuro del digitale, ritiene che l'ebook, con tutte le sue peculiarità, permetterà di rimettere sul mercato opere ad oggi introvabili, se non nel mercato antiquario, spesso decisamente esoso?
Sì, Le racconto in merito un piccolo aneddoto personale. Quest'estate mi era venuta voglia di rileggere la Storia della letteratura italiana di De Sanctis: in cartaceo, totalmente introvabile. Mi è bastato cercarlo in forma digitale e, in pochi click, ecco tutta l'opera a basso prezzo. Insomma, questo per dire che sicuramente il formato digitale porterà molti libri dimenticati a essere immediatamente fruibili. 

Ce lo auguriamo davvero. Visto che stiamo parlando di progetti per il futuro, cosa sogna per il futuro di XS d'autore? Se vuole, può entrare anche nel campo dell'utopia...
Spero che la collana diventi un luogo per accompagnare la produzione degli autori nel futuro, che possano anticipare in digitale l'opera in uscita (che sarà sempre pubblicata nella doppia veste di cartaceo e digitale). In questo primo contatto con l'opera, d'altra parte, i lettori godranno di extra e di scritti minori che altrimenti non potrebbero leggere. In un certo senso, vorrei che XS realizzasse il tentativo di riportare un pezzo di oralità dentro la scrittura.

La ringraziamo per la disponibilità e La lasciamo con un grande in bocca al lupo per il progetto! 

******
In realtà, per voi lettori di CriticaLetteraria, c'è un'altra sorpresa! Le prossime domeniche, la nostra rubrica "Pillole d'Autore" accoglierà assaggi letterari tratti dalle prime uscite di XS d'autore, per gentile concessione degli autori e della casa editrice Mondadori. Qui sotto un'anticipazione dei titoli: 

Francesco Bonami
Con Picasso incasso 
Il dissacrante critico d’arte spiega il perché del sensazionale successo, commerciale e di pubblico, di Pablo Picasso.

Roberto Giacobbo
2012 Ultime notizie dalla fine del mondo

Alessandro Piperno
Pastiche proustiano in salsa biancoceleste
Le disavventure tragicomiche di un tifoso della Lazio a Roma. Da Proust a Cragnotti, storia di un’ossessione tra momenti esilaranti e riflessioni sorprendenti.

Dacia Maraini
Una suora siciliana
L’incontro impossibile tra due donne di epoche diverse, in una Sicilia in bilico tra nostalgia del passato e speranza per il futuro.

Francesco Rosi con Giuseppe Tornatore
E adesso facciamo il cinematografo
Anticipazione del libro Io lo chiamo cinematografo. Estratti della biografia di un grande del cinema, con notizie inedite come la sua prima volta a Venezia.

Licia Troisi
Nascita di una ribelle
La magica storia di Eshar, ambientata nel mondo della saga fantasy I regni di Nashira (il cui secondo volume è in uscita a novembre).

1 commenti:

Salomon Xeno

Insomma, all'attuale si stanno adeguando a chi è già presente con questo tipo di proposte e, in futuro, si propongono di fare ciò che all'estero gli editori già fanno da tempo. Non c'è questa grande originalità.
A parte i DRM, ovviamente.