giovedì 28 febbraio 2013

#RileggiamoConVoi _ FEBBRAIO 2013

Tra Milano e Pavia,  con filtro naturale di finestrino Trenitalia
Cari Book-Addicted,
anche febbraio sta volgendo al termine: sappiamo bene che mese intenso è stato per il nostro Paese, e quanti cataclismi più o meno atmosferici si sono abbattuti, quanti imbarazzi di cioccolatini a due o, al contrario, quante cioccolate da soli... Tanto per sottrarci alla convinzione che siamo tutti pieni di dubbi, abbiamo pensato di darvi qualche consiglio certo di letture piacevoli per l'inizio del nuovo mese. 

Buona lettura e... coraggio! 
La Redazione



****




Claudia consiglia...
Tesi sull'esistenza dell'amore di Torben Guldberg
A chi: a tutti coloro che amano le storie raccontate da voci antiche e che sono affascinate dall'incanto e dalla magia delle atmosfere nordiche.
Perché: rimarrebbero incantati di fronte a questo mosaico di racconti sull'amore dal '500 ai nostri giorni; ma ancor più dalla capacità che ha l'autore di descrivere i sentimenti come spinte che ti inducono a superare i tuoi limiti, rendendoti -nel contempo- più che mai umano. 


Debora consiglia...

Stoner di John E. Williams



A chi: fatevi un favore, leggetelo. Impossibile rimanere delusi da Stoner.
Perché: prosa perfetta al servizio di una storia semplice e praticamente banale, resa esemplare proprio da una scrittura miracolosa. Un autore riscoperto grazie al passaparola online, di cui il prossimo mese uscirà un altro romanzo

Francesca consiglia...
Dove siamo? le nuove posizioni della critica di Domenico Scarpa
A chi: "addetti ai lavori" e "neofiti" del mondo tumultuoso della critica letteraria
Perché: per farsi un'idea della situazione presente italiana, a livello culturale e sociale, e rendersi conto di "Dove siamo" nel mondo.

Gloria consiglia...
Cuore cavo di Viola di Grado
A chi: a chi crede in un amore che travalica i limiti apparentemente insuperabili, negli eterni ritorni e nella scoperta di sé, anche oltre la morte. 
Perché: perché fa piacere trovare Letteratura e non solo evasione nella scrittura di una promettentissima giovane scrittrice.

Lorena consiglia...
Dell'amore e di altri demoni di Gabriel Garcìa Màrquez   


Perchè: Racconta di un amore imprevisto, fuori luogo, una passione cieca che coinvolge il lettore fino in fondo, insieme alle atmosfere esotiche, oniriche di Màrquez.
A chi: vuole ragionare diversamente sull'amore e la passione, a chi ama i personaggi misteriosi e sfaccettati; a chi piace l'insoluto, il sospeso nella letteratura.


Stefano consiglia...

Indignazione di Philip Roth 
Perché: per la narrazione asciutta e nervosa di Roth, per l'ambientazione in un'America periferica e carica di contraddizioni
A chi: a chi ha voglia - e bisogno - di trovare qualcuno disposto a difendere un'ideale o un principio in un mondo fatto di ipocrisia e interesse.


0 commenti: