martedì 25 settembre 2012

Mark Haddon, "Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte"


Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
di Mark Haddon
Edizione originale Einaudi, 2003

pp 247 
16,00

Edizione di riferimento Gruppo editoriale l’Espresso, 2010



“Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” di Mark Haddon è una di quelle narrazioni che risucchiano, che tengono incollato al libro sia il lettore incallito sia quello occasionale, in barba a chi arriccia il labbro e alza il sopracciglio di fronte ad un romanzo che si fa leggere tutto d’un fiato. Quello che cattura e colpisce allo stomaco è il punto di vista. A raccontare la storia è Christopher, ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo savant. Christopher ha l’intelligenza di un computer, sa fare a mente calcoli complicatissimi ma è del tutto impreparato, ingenuo e indifeso, di fronte alla vita. Con questi suoi pochi mezzi, intelletto sviluppatissimo ed emotività fragilissima, dovrà risolvere un giallo, l’incomprensibile uccisione di Wellington, il cane della vicina. Si tufferà nell’investigazione con lo stesso spirito razionale e analitico del suo amato Sherlock Holmes ma l’indagine prenderà una piega imprevista, lo costringerà a scavare anche nella propria vita, nei rapporti fra suo padre e sua madre, a venire a patti con l’assenza della figura materna, ad affrontare rischi e a discendere negli inferi metropolitani per poi risalire alla luce delle stelle.
E quando l’universo avrà terminato di esplodere, tutte le stelle rallenteranno la loro corsa, alla fine si fermeranno e cominceranno di nuovo a cadere verso il centro dell’universo, come fa una palla gettata in aria. E allora non ci sarà più niente a impedirci di vedere tutte le stelle del mondo perché si avvicineranno, sempre più velocemente, e noi capiremo che il mondo presto sparirà, perché quando guarderemo il cielo di notte non ci sarà più il buio ma soltanto lo splendore di luce di milioni e milioni di stelle, tutte stelle cadenti.” (pag. 23)
Ciò che afferra e cattura non è, ripetiamo, la storia in sé, bensì la personalità affascinante e straordinaria di Christopher. Un Asperger è una monade senza finestre, chiuso in un mondo ego centrato, in un cerchio di cui è prigioniero e nel quale non fa entrare nessuno, tenendo a distanza ogni altra creatura umana. Si sente superiore a tutti, non riesce nemmeno a concepire che anche gli altri abbiano una “mente pensante”. Christopher sta solo sul cuore della terra, come direbbe Quasimodo, non ama la confusione, detesta essere toccato, dice sempre la verità, prende tutto alla lettera, nota ogni particolare al punto che la sua mente, sovraccarica di stimoli e dati da analizzare, va in tilt ed egli soffre travolto dall’ansia, dalla paura, da una solitudine cosmica.
“Avrei voluto dormire così da non dover essere obbligato a pensare, perché l’unica cosa a cui riuscivo a pensare era tutto quel dolore che provavo perché non c’era spazio per nient’altro dentro la mia testa, ma non potevo andare a letto e non potevo far altro che rimanere seduto dov’ero e non c’era nient’altro da fare se non aspettare e continuare a soffrire.” (pag.204)

Haddon usa un linguaggio mimetico del modo di pensare e di esprimersi del protagonista, un linguaggio artificiosamente semplice e ingenuo che strizza l’occhio al lettore e sconfina nella  poesia.
“Mia madre però fu cremata. Questo vuol dire che è stata messa in una bara e bruciata e polverizzata per poi trasformarsi in cenere e fumo. Non so cosa capiti alla cenere e non potei fare domande al cimitero perché non andai al funerale. Però so che il fumo esce dal camino e si disperde nell’aria e allora qualche volta guardo il cielo e penso che ci siano delle molecole di mia madre lassù, o nelle nuvole sopra l’Africa o l’Antartico, oppure che scendano sotto forma di pioggia nelle foreste pluviali del Brasile, o si trasformino in neve da qualche parte, nel mondo.” (pag.53)
 Patrizia Poli

3 commenti:

chenlina

chenlina20160530
cheap air jordans
coach outlet online
coach factory outlet
louis vuitton outlet
kobe 9
hollister outlet
replica rolex watches
coach outlet store online clearances
kobe 10
toms shoes
coach factory outlet
oakley sunglasses
michael kors outlet store
michael kors outlet clearance
coach factory outlet online
tory burch handbags
adidas shoes
fitflop sandals
giuseppe zanotti
ray ban sunglasses
louis vuitton
air jordan 13
nike trainers
lebron 11
louis vuitton handbags
coach factory outlet
cheap ray ban sunglasses
kate spade
louis vuitton outlet stores
hollister outlet
adidas uk
hollister
oakley sunglasses
north face outlet
coach outlet
michael kors outlet
nfl jerseys wholesale
michael kors canada
oakley sunglasses cheap
cheap nfl jerseys
as

Gege Dai

mlb jerseys
ray-ban sunglasses
nike blazer pas cher
beats headphones
prada outlet
michael kors outlet
michael kors outlet
coach outlet online
michael kors wallet
toms shoes
true religion jeans
thomas sabo outlet
michael kors outlet
tory burch outlet
ugg sale
valentino outlet
michael kors clearance
rolex watches,rolex watches,swiss watches,watches for men,watches for women,omega watches,replica watches,rolex watches for sale,rolex replica,rolex watch,cartier watches,rolex submariner,fake rolex,rolex replica watches,replica rolex
hermes birkin bag
cartier sunglasses
cartier uk
beats by dr dre
mlb jerseys
burberry outlet store
coach outlet online
fitflops uk
coach outlet online
coach outlet store
true religion outlet
swarovski crystal
cheap replica watches
chrome hearts eyewear
fitflops sale clearance
tiffany and co
cheap oakley sunglasses
louis vuitton handbags
swarovski crystal
0805jianxiang

obat aborsi

This blog is so nice to me. I will continue to come here again and again. Visit my link as well. Good luck
cara menggugurkan kandungan